giovedì 21 Gennaio 2021
Ultima ora
Dal territorio

Agricoltura, Coldiretti Veneto: «Primi dati Report 2020 ne confermano la centralità»

Il settore volano economico ed occupazionale anche durante il lockdown

14 Gennaio 2021

Con 61.700 imprese agricole iscritte al registro delle Camere di Commercio e un aumento degli occupati in agricoltura pari a 74.300 unità rispetto all’anno precedente, l’agricoltura veneta conferma tutta la sua centralità.

 

Nonostante la contrazione del numero di attività economiche provocata dall’emergenza sanitaria l’andamento, superiore alla media nazionale, è sottolineato da Coldiretti in vista dell’appuntamento con il report agroalimentare organizzato da Veneto Agricoltura in modalità on line venerdì 15 gennaio.

 

«Ancora una volta i dati evidenziano il settore agricolo come volano economico ed occupazionale anche durante il lockdown – commenta Coldiretti Veneto –. Tuttora le aziende agricole spingono con nuove progettualità mettendo in campo innovazione e soluzioni aperte ai servizi alla collettività» precisa Coldiretti Veneto.

 

In un contesto poco incoraggiante il comparto continua a dare dimostrazione della sua forza produttiva data dalle nuove generazioni che investono in progetti imprenditoriali legati alla sostenibilità ambientale, alle coltivazioni biologiche e alla valorizzazione della biodiversità.

 

«Un fenomeno cha va seguito con attenzione con politiche per l’agroalimentare all’altezza del potenziale manifestato dagli operatori – conclude Coldiretti Veneto –. Servono segnali di giustizia ed equità evitando di abbassare la guardia verso le grandi lobby che controllano la catena alimentare. Trasparenza e regole chiare, inoltre, daranno dignità alle filiere identitarie per mettere in sicurezza milioni di cittadini e consumatori».

 

(ph: Shutterstock)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *